Villabianca di Modena

Menu:


Young! - Il blog dei giovani di Villabianca


25 aprile 2008

Difficile svegliarsi quando si dorme in uno stomaco equino

Qualche sabato fa scorsero all'Estragon gli Einsturzende Neubauten Questi sono esperiti ingegneri del suono. Il gruppo fu fondato da Blixa Bargeld, nonche' Christian Emmerich, nato nel 59 nella Berlino Ovest. Commistionano suoni ottenuti da macchinari da officina con ottimi risultati. Il nuovo disco loro Alles wieder offen, letteralmente "Ogni cosa e' aperta", che ricorda il libro da cui il film Ogni cosa e' illuminata, e' fedele testimone della loro crescita. Si punta soprattutto sull'espressione Dada, alla quale il cantante e' molto legato, difatti Bargeld deriva da un artista dadaista tedesco, Theodor. Per spiegare l'influenza Dada sulle canzoni ascolta Let's do it a dada. Kafka faceva derivare l'espressione Dada da Du-Du, che in tedesco significherebbe "tu, tu" e dava una spiegazione completamente dadaista del termine - l'invocare il "tu" e' sconfiggere le barriere dell'individualismo, nel "tu" si inabissa l'io.. - riporto un'opera di Magrelli a tale proposito sulla televisione. Per passare oltre, lo stesso electric priest, che ha organizzato il concerto degli EN, ha in programma un concerto degli Sparklehorse (cliccare sul titolo per avere notizie loro), i quali ricordano un po' i Verdena, a livello di "parole in liberta'" o "futurismo o morte" o "dada e' tutto e niente"... insomma, si lasciano intendere. I Woke up in a horse's stomach... Buon 25 aprile Einst%FCrzende%20Neubauten%20-%2006%20-%20Lets%20Do%20It%20A%20Dada.mp3

postato da palach il 25 aprile 2008 alle alle
Iscriviti a Post [Atom]